4 mesi di MuMart

Il progetto “MuMART” – Museo Marino Artistico è nato dall’esigenza di riqualificare da un punto di vista ambientale, turistico e culturale l’Oasi Naturale di Torre Calderina, tra i comuni di Molfetta e Bisceglie. Per tale fine, dopo la vincita del bando Principi Attivi 2012, è nata l’Associazione MuMART – Museo Marino Artistico che, insieme a numerosi partner e sostenitori, è da subito diventata operativa. Anzi, molte delle attività erano partite già prima della costituzione del soggetto giuridico!

In questi primi quattro mesi di attività, grazie al prezioso sostegno dei partner del progetto, l’Associazione è già stata invitata a numerosi eventi, fiere e conferenze, promuovendo la cultura del rispetto dell’ambiente e diffondendo i propri obiettivi in giro per la Puglia e non solo. Inoltre, l’Associazione ha a sua volta organizzato alcuni eventi, tra cui pulizie di fondali e spiagge, conferenze e concorsi fotografici.

Grande successo ha avuto il concorso “L’uomo e l’ambiente: una simbiosi perfetta”, promosso presso l’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “De Nittis – Pascali” di Bari, nostro partner. Dopo alcuni incontri didattici sulle principali caratteristiche delle barriere sommerse e sulla loro funzione (caratteristiche che le sculture del MuMART devono avere), il concorso ha portato alla presentazione di più di trenta bozzetti da parte dei giovani artisti pugliesi che frequentano l’istituto. Tra questi, una commissione ad hoc ha scelto i 4 progetti ritenuti più validi, i quali sono stati digitalizzati in formato 3D e sono attualmente in fase di realizzazione presso l’Azienda Vamar di Bisceglie.  Il progetto di una quinta opera, esterna al concorso, ci è stato donato dal Prof. Arch. Bruno Morabito ed attualmente è in fase di realizzazione presso la Vamar insieme alle altre opere.

Ognuna delle sculture del Museo Marino Artistico, oltre ad avere tutte le caratteristiche necessarie all’azione di recupero ambientale che ci proponiamo, è costruita con materiali inerti ed ecocompatibili. Ogni scultura, inoltre, possiede un significato intrinseco, un messaggio relativo a emergenze ambientali che gli autori hanno voluto porre all’attenzione della comunità. Le opere saranno presentate ufficialmente mediante un evento pubblico al termine della loro completa realizzazione.

Il Museo comincia a suscitare l’interesse dei media locali e, negli scorsi quattro mesi, i membri dell’Associazione MuMART sono stati intervistati da varie reti pugliesi; le interviste e i servizi realizzati sono andati in onda su diversi canali televisivi locali, tra cui Telenorba, TGNorba24, Telenorba7, Telenorba8 e Telepuglia9. Alcuni servizi sono anche stati pubblicati sul sito Youtube.com.

Ad oggi, stiamo effettuando numerosi monitoraggi nell’area interessata, motivati dal feedback positivo ricevuto dalle istituzioni e dai Comuni di Molfetta e Bisceglie, i cui sindaci conoscono e appoggiano il nostro progetto. Contemporaneamente, siamo in piena fase di presentazione e di programmazione delle attività didattiche del MuMART con le scuole di ogni ordine e grado presenti nella provincia di Bari.

Da ottobre, dopo ripetuti incontri presso l’ufficio Demanio del Comune di Molfetta, è in corso la produzione della documentazione necessaria alla  richiesta della concessione al Comune di Molfetta per la posa in opera delle sculture nello specchio d’acqua antistante il Villaggio Lido Nettuno. Nonostante le lungaggini burocratiche, riscontrate anche in seguito all’assoluta novità ed esclusività che il progetto MuMART rappresenta, mancando di precedenti, stiamo procedendo in linea con la tabella di marcia. In tal senso, dopo aver prodotto la cartografia completa dell’area, è attualmente in corso un’ispezione dello specchio d’acqua di interesse per verificare e certificare l’assenza di ordigni bellici, come richiesto dall’ufficio Demanio del Comune di Molfetta. In questa fase sta intervenendo un nuovo partner, l’azienda STES di Mola di Bari.

Gli incontri e gli eventi si moltiplicano, le sculture prendono forma e la nostra mission comincia a diffondersi e a coinvolgere sempre più persone ed enti. Il MuMART comincia a diventare una realtà presente e operativa sul territorio, sempre aperta a nuove collaborazioni e accordi con altre associazioni e scuole sub con il fine di creare rete, per diffondere la cultura dell’arte, del rispetto dell’ambiente, della sostenibilità e dell’eco-turismo.

 

font: blog bollenti spiriti

MuMART - Museo Marino Artistico

Sede Operativa
Villaggio Lido Nettuno MOLFETTA

Mail: info@museomarinoartistico.com
Mob.: +39 340 85 38 964